storia della confezione


Vai ai contenuti

Storia Hettemarks Italiana


Costituita con la denominazione di Hettemarks Konfetions S.p.a. nel 1959, oper˛ nel settore confezione abbigliamento donna su scala industriale, per la vendita inizialmente all'ingrosso e successivamente anche al dettaglio.
Dopo tre anni di attivitÓ e sperimentazione, l'impresa si espanse, sfruttando il clima positivo del mercato e destin˛ i suoi prodotti in serie anche al mercato internazionale
La Hettemarks, come il GFT, si fece carico del problema delle taglie, occupandosi dello
studio antropometrico femminile in modo pionieristico.

Ufficio prodotto Hettemarks Italiana. In ordine: Goran Larsson (Styling Manager), Ann Marie Hettemarks (Fashion and Creation Manager), Margareta Van Den Bosch (Designer). Archivio privato


Essa seppe rispondere prontamente alle esigenze della nuova domanda del mercato, con un prodotto al contempo di otttima vestibilitÓ, elevato contenuto moda ed estremo gusto, che si spiega nello slogan aziendale
"Hettamarks firma l' eleganza".
Altro punto forte dell'azienda: sensibilitÓ verso la
manodopera vista come un patrimonio di risorse da coltivare nel tempo, avendo intuito fosse la giusta strada per ottenere una maggiore produttivitÓ.

Il risultato fu garantito: agli inizi deglianni Settanta l'azienda raggiunse un fatturato di 7 miliardi di Lire.
Nel 1972, cambiata la classe dirigente e col definirsi di una nuova domanda (che necessitava quindi di rinnovamento del know-how aziendale) si formul˛ un piano di rilancio aziendale, poi bloccato dalla crisi del settore in toto.




Home Page | Chi Siamo | Obiettivi della ricerca | Casi aziendali | Storia Marzotto | Storia Max Mara | Storia Gruppo Finanziario Tessile | Storia Hettemarks Italiana | Figure professionali | Storia della moda | Registrati | Lavora con noi | Mappa del sito




Torna ai contenuti | Torna al menu